Che cos'e' lo Psicodramma

Psicodramma dal greco psiche (anima) dramma (azione) significa l’anima in azione.  Uso il termine anima facendo riferimento al mondo interno di una persona, quella parte di noi più ricca, piena di emozioni e sentimenti, ma a volte difficile da scoprire e riconoscere.

Lo psicodramma è una metodologia di lavoro di gruppo che utilizza l’azione e la rappresentazione scenica per dare vita al proprio mondo interno. Lo psicodramma ha origine dall’esperienza in ambito teatrale di Jacob Levi Moreno, psichiatra, pioniere nel campo dei processi di gruppo. Negli anni ’20 Moreno scopre il potere del teatro e del lavoro di gruppo come spazio di crescita e cambiamento per le persone. 

Uno “spazio” in cui le persone possono entrare a contatto con la propria verità, con il proprio mondo interno, per osservarlo, conoscerlo ed esprimerlo in tutte le sue potenzialità e sfaccettature.

E’ difficile spiegare cosa succede in un incontro di psicodramma, bisogna provarlo e sperimentarlo per comprenderlo. Moreno era solito proporre delle sessioni aperte per far conoscere lo psicodramma, poiché è attraverso l’esperienza che si può cogliere la ricchezza del metodo.

Quello che posso affermare è che quando una sessione di psicodramma si conclude le persone che vi hanno preso parte si sentono arricchite dagli incontri fatti, dalle storie ascoltate e vissute, si sentono portatrici di energia nuova, più spontanee e creative.

Creatività e Spontaneità sono due principi fondamentali dello psicodramma intesi come slancio vitale, energia che permette alle persone di essere sé stesse e di esprimersi nel mondo in modo armonico.

Con i bambini le modalità di lavoro vengono adattate in base all’età.

La rappresentazione di storie, i travestimenti, le marionette, le maschere, i giochi di ruolo sono tutti strumenti utilizzati per aiutare il bambino ad esprimere sé stesso. 

Lo psicodramma aiuta i bambini ad affrontare le piccole e grandi fatiche della crescita, permette loro di condividere le proprie emozioni, i propri sentimenti e per questo conoscerli, esplorarli ed imparare ad esprimerli. Aiuta i bambini a coltivare la propria spontaneità e creatività e sperimentare nuovi modi di stare con se stessi e con gli altri.

Il teatro di psicodramma è un luogo dove i bambini si divertono e divertendosi affrontano cose molto importanti.

Potremmo paragonare il teatro di psicodramma ad una palestra, dove i bambini vanno per giocare, divertirsi ed allenarsi a crescere ricchi di emozioni, sentimenti e di voglia di stare bene con gli altri.

I gruppi di psicodramma si rivolgono a bambini, preadolescenti e adolescenti che attraversano un momento di difficoltà o vivono uno stato di disagio personale, ma sono indicati anche per chi desidera semplicemente un contesto in cui ampliare le proprie capacità di esprimersi e stare con gli altri.

Maria Silvia Guglielmin