Per la Scuola dell'infanzia

Costruire i burattini per parlare delle emozioni

Per imparare a costruire i burattini basta che cliccate sopra e vedrete, in modo semplice e divertente come costruire un burattino con i vostri bambini.I burattini possono essere usati con diversi obiettivi:

- Per iniziare un lavoro

- Per dare delle regole

- Come un personaggio che lega tutte le attività

Sicuramente l'avrete già usato..... e avrete notato che i bambini lo ascoltano con attenzione ed entusiasmo. 

E per le emozioni come possiamo fare?

Parlare di emozioni ai bambini non è facile ricordiamoci che i bambini hanno bisogno di concretezza. Allora troviamo un modo concreto per parlare delle emozioni usando diversi strumenti, uno di questi sono sicuramente i burattini. Costruiamo delle facce con diverse espressioni. Vi consiglio prima di ogni attività manuale di proporre un'attività più motoria che implichi il corpo. Ad esempio se si parla di emozioni si potrà fare la camminata contenta, arrabbiata, spaventata.... Si potrà giocare con il proprio viso e fare tante facce che comunicano emozioni diverse.... lo stesso possiamo farlo con le mani, con i piedi, con la voce etc...

Solo dopo un buon riscaldamento possiamo passare ad un lavoro seduti di osservazione....

Potete mettere per terra tante faccette con espressioni diverse (cartoncini ovali con occhi, naso, bocca ...) Potete costruirli voi (ofarli costruire ai bambini), più sono ricchi più attireranno l'attenzione dei bambini, quindi potete farli con capelli di lana, con nasi prominenti, con bocche accentuate..... Loro possono prenderle e dire che emozioni sono. Se avete recuperato dei calzini vecchi ogni bambino potrà appiccicare il calzino che più gli piace alla faccetta. Poi basta fare due fori per tirare fuori indice e pollice ed ecco qua il burattino.

Ogni bambino avrà un burattino con un'espressione del viso e potrà farlo parlare e raccontare... 

Sappiamo che i bambini non riescono ad avere un'attenzione sostenuta per molto tempo, quindi dopo aver costruito il burattino lasciate che i bambini giochino un po' con lui, e poi dite che ci sarà un po' di tempo per la presentazione di 2 o 3 burattini.

A questo punto 3 burattini a turno si presenteranno al gruppo, raccontando di sé (i bambini sono bravissimo ad inventare nomi e storie) e perché sono tristi, o felici o arrabbiati..... i burattini vi lasceranno a bocca aperta vedrete...  Potete decidere che ogni giorno o una volta alla settimana i burattini si ritrovano per giocare, raccontarsi e fare molte cose legate alle emozioni....

Buon Divertimento.....